DONIA NEWS  
             
 
Manfredonia Calcio
Multimedia
Community
LOGIN
Login
Password
Ricorda i miei dati:
Visitatori Online
  Utenti Totali: 15
Iscritti Community: 0
   MiniDoniaChat 
Meteo Puglia
Accrediti Stampa
Acquista i biglietti delle partite del DONIA online!

Ascolta la partita del Donia in diretta su Rete Smash!

Clicca su Play per ascoltare

 
E' finita:la Lucchese non esiste pi�; Comitato getta la spugna
 15 luglio 2008 ore 18:03  Categ: Iscrizioni ai campionati
 Fonte: Gazzettalucchese Autore: admin

Ore 17,54: E' finita. La Pantera ha smesso di ruggire. Pochi istanti fa il Comitato ha gettato la spugna, continuando a mancare del denaro che garantisse l'iscrizione. La Lucchese non esiste pi�. A breve una conferenza stampa...

Ore 17,54: E' finita. La Pantera ha smesso di ruggire. Pochi istanti fa il Comitato ha gettato la spugna, continuando a mancare del denaro che garantisse l'iscrizione. A breve una conferenza stampa.

Ore 17,35: Sono l�, inchiodati a quella cifra. A pochi passi dall'importo necessario ma non ancora raggiunto. Allo stadio una piccola folla di tifosi � in attesa degli sviluppi che a quanto si apprende saranno a breve. O viene trovata la soluzione, o il tempo � quasi scaduto. A pochi passi dal traguardo, ma per arrivare vanno fatti anche quei pochi. Altrimenti � finita.

Ore 17,08: Nel tentativo di reperire la cifra mancante (si parla di qualcosa inferiore ai 100mila euro) sono in piedi, e parallelamente, pi� di un'operazione per raggiungere l'obiettivo finale. Al Comitato sono in attesa delle risposte da parte degli istituti bancari interpellati da coloro che si sono dichiarati disponibili a coprire la cifra ancora necessaria. Manca un passo, ma senza di esso non si va da nessuna parte.

Ore 16,51: Minuti cruciali per le sorti della Lucchese. In questo momento i sindaci revisori si stanno recando presso una banca per alcune verifiche. Se ci saranno le condizioni per la copertura totale dell'iscrizione verr� dato il via libera. La tensione � massima.

Ore 16,07: Dei circa 900mila euro mancanti stamani, e che la Cassa di Risparmio di Lucca prima e un altro istituto rimasto anonimo poi si sono rifiutati di coprire con un'anticipazione, ne sarebbero stati recuperati oltre 700mila. Mancherebbero all'appello poco pi� di 150mila euro per i quali sono in corso trattative serrate su pi� fronti. Intanto in sede i giocatori sono in attesa di sviluppi. Come quasi tutta la citt�.

Ore 15,48: Una sottilissima speranza. L'incontro con i calciatori � andato sostanzialmente bene: sono disponibili a ricevere le mensilit� sino a maggio anzich� sino a giugno. Per i pagamenti sarebbe questione di momenti. Si attende ancora che alcune operazioni vadano a buon fine. Per il momento sono in sede ad attendere gli eventi. Nel frattempo Silvio Giusti con un avvocato � partito alla volta Roma per presentare il ricorso. Con s� solo parte degli incartamenti necessari. Ma da un colloquio avuto direttamente con la Lega per alcuni documenti potrebbe bastare la copia fax.

Ore 15,26: Da circa dieci minuti Enrico Luchi, a nome del Comitato, � a colloquio con i giocatori riuniti presso la sede di viale Carlo Del Prete.

Ore 14,54: Appesi ad un filo. A momenti alcuni rappresentanti del Comitato incontreranno, insieme all'avvocato dell'Associazione calciatori, tutti i giocatori della Lucchese presenti in sede. Nel frattempo, l'incontro con i tre rappresentanti di AN avrebbe aperto qualche minimo spiraglio. A illudersi ora c'� solo da farsi male, ma un filo sottilissimo ancora non si � rotto.

Ore 14, 29: Da qualche minuto sarebbero a colloquio con il gruppo che sta facendo il disperato tentativo di salvataggio Luca Leone, Lido Moschini e Franco Ravenni. I tre sono passati certamente dallo stadio intorno alle 13,00 dopo un breve conciliabolo e qualche parola con i tifosi presenti si sarebbero spostati in un altro luogo. Ora pare si trovino a colloquio con gli esponenti del Comitato.

Ore 14, 22: In sede � tutto un via vai di persone, di giornalisti, di calciatori che si sono presentati di corsa nella speranza del lieto fine che appare sempre meno probabile. Tutti in attesa di buone nuove che non arrivano. E le 19 si avvicinano.

Ore 14,17: Anche il nuovo tentativo con l'altro istituto � fallito principalmente per le ragioni esposte in precedenza. Attualmente il Comitato sta portando avanti un ultimo disperato tentativo. La Pantera � davvero a un passo dall'esalare l'ultimo respiro.

Ore 13,47: Il tentativo verso l'altro istituto di credito sta incontrando numerose difficolt�, legate pare all'ammontare dei protesti della Lucchese Calcio e alle ulteriori garanzie che alcuni imprenditori dovrebbero fornire. Il baratro � davvero ad un passo.

Ore 13,05: La situazione � sul punto di collassare. Resta una minima speranza legata ad un altro istituto bancario che ha dato la disponibilit� a trattare l'anticipazione. In questo momento alcuni membri del Comitato sono gi� presso la sede di questa banca. il tempo � strettissimo e tutto lascia intendere che siamo un passo dal fallimento. Unica nota di speranza, la disponibilit� perlomeno a trattare manifestata dal direttore dell'istituto che ben sa i motivi dell'incontro. Secondo quanto filtra dal Comitato l'anticipazione richiesta alla Cassa di Risparmio era inferiore ai 900mila euro. La motivazione ufficiosa del rifiuto si legherebbe al fatto che non sarebbero state date le garanzie sufficienti.

Ore 12,34: La Cassa di Risparmio di Lucca ha detto no alle garanzie presentate dal Comitato e non anticiper� nessuna cifra. Il primo istituto cittadino ha evidentemente ritenuto non congrue e sufficienti le garanzie presentate. Finisce qui il suo impegno per trovare una soluzione positiva alla vicenda. La situazione � di nuovo ad un punto estremamente critico. Il Comitato sta tentando un'altra carta presso un nuovo istituto bancario.

Ore 12,27: Un gran numero di giocatori � in sede. Alcuni sono rientrati in tutta fretta dalle vacanze, altri hanno inviato loro raprpresentanti. Negli uffici della Lucchese sono presenti anche un notaio per le liberatorie, i membri del collegio dei revisori dei conti e l'avvocato per il ricorso da presentare entro le 19,00 di stasera a Roma. Grande tensione e attes per l'arrivo del via libera che ancora non � giunto.

Ore 11,45: Al momento sono gi� oltre quaranta le tessere staccate in meno di due ore di prevendita. Il botteghino dello stadio rester� aperto a oltranza tutta la giornata.C'� movimento nei pressi della tribuna del Porta Elisa.

Ore 11,35: Massimo Kutuf�: "A me non interessa chi porter� i soldi, io so solo che a me servono due milioni 350 mila euro per partire con i pagamenti e, a dire la verit�, comincio un po' a preoccuparmi".

Ore 11,33: Il calcio che vogliamo. Ecco un messaggio di un tifoso spezzino appeno comparso sul muro del sito www.forzalucchese.com:
Spero fortemente che Lucca riesca in ci� in cui Spezia ha fallito. Nessun tifoso merita ci� che hanno vissuto e stanno vivendo le nostre storiche tifoserie.Il lodo Petrucci che ha salvato Genoa e Napoli � stato dismesso perch� noi contiamo meno, perch� contano i soldi che girano, perch� conta chi ti copre le spalle.Spero un giorno tornino i derby dei tempi di Mastropasqua che avr� anche avuto una aziendina del cavolo, ma ai quei tempi riuscivamo a sognare con semplicit� senza pensare a tutti gli intrighi politici e di palazzo che stanno dietro al calcio.
Le squadre a chi le ama! n bocca al lupo, fino alla prossima sfida! Aquilotto76

Ore 11,29: E' partita la delegazione del Comitato che deve recarsi presso la sede centrale della Cassa di Risparmio di Lucca per ottenere l'anticipazione sui crediti che consentirebbe l'iscrizione. E' una corsa contro il tempo.

Ore 11,07: La corsa contro il tempo della Lucchese vede anche il Lanciano tra le probabili beneficiarie di una sua esclusione dal campionato di prima divisione. L'avvocato del Lanciano, Donato Di Campli, sta raggiungendo Roma. Alle 19, davanti alla sede della Covisoc, il legale e i rappresentanti di altre societ� che sperano nel ripescaggio vigileranno a che la Lucchese non riceva trattamenti di favore. "Ci dispiace - ha detto Di Campli - ma il Lanciano � la societ� pi� accreditata per essere ripescata e quindi sono costretto a prestare la massima vigilanza. Staremo l�, anche se auguro alla Lucchese di farcela. Purtroppo il calcio � questo".

Ore 9,55: Rintracciati tutti i giocatori e/o procuratori o familiari (compresi i membri dello staff tecnico) per la consegna delle liberatorie naturalmente dietro pagamento delle spettanze. Si stanno organizzando per arrivare a Lucca nel minor tempo possibile.

Ore 9,52: Il senatore Nedo Poli ha assicurato il suo impegno verso il presidente federale della FIGC Luigi Abete affinch� garantisca massima collaborazione nel tentativo di arrivare all'iscrizione della societ�.

Ore 9,51: In corso tentativi per definire l'operazione di anticipazione da parte della Cassa di Risparmio attraverso la mediazione del presidente della Provincia e dei sindaci di Capannori e Altopascio.

Ore 9,46: E' partita la sottoscrizione degli abbonamenti allo stadio. Al momento sono una quindicina i sottoscrittori.

Ore 9,45: La Lega Pro, nella persona del presidente Macalli, � stata informata del cambio di propriet�. Quest'ultimo, alla luce della nuova situazione societaria, ha assicurato la massima collaborazione per cercare di trarre in salvo la Lucchese.

Ore 9,37: Del tanto atteso bonifico dalla Svizzera - che anche nella serata di ieri Fouzi Hadj si � detto convinto debba arrivare - mentre scrivamo non c'� ancora traccia.

Ore 08,51: Il Comitato e tutti i tecnici impegnati nel tentativo di riuscire a iscrivere la societ� sono gi� al lavoro. Si stanno muovendo in pi� direzioni, verso la Cassa di Risparmio per ottenere l'anticipazione, verso la Lega e la FIGC per concordare tutte le operazioni da compiere e risolvere alcuni impedimenti tecnici (la reperibilit� di tutti i giocatori per le liberatorie), allo stadio (dove a breve apriranno gli sportelli) e in sede dove la mole di lavoro � enorme.

Gazzetta Lucchese


 Letture : 212 |  Torna indietro

COMMENTI
2 COMMENTI
15 luglio 2008 ore 18:19 - postato da solodonia 0/5

a questo punto sono almeno 4 i posti liberati in prima divisione (avellino in b, la spezia teramo lucchese) saremo ripescati ?
io c1 credo !!!!!!!

15 luglio 2008 ore 18:22 - postato da leo86 0/5

teramo è in seconda divisone...comunque speriamo tutti insieme...ma cmq sia in prima ke in seconda sempre dorza donia!!!
PER SCRIVERE COMMENTI OCCORRE REGISTRARSI
 
Campionato
Risultati Semifinali And/Rit Play-Off e Play-Out - C1/A
Foggia - Cremonese 0-0
Foligno - Cittadella 1-0
Lecco - Paganese 1-0
Verona - Pro Patria 1-0
Cittadella - Foligno 2-0
Cremonese - Foggia 1-1
Paganese - Lecco 2-0
Pro Patria - Verona 1-1
Cittadella - Cremonese 0-1
Cremonese - Cittadella 1-3
Classifica Finale C1/A
Sassuolo 63
Cremonese 60
Cittadella 58
Foligno 57
Foggia 56
Padova 55
Legnano 48
Monza 46
Novara 46
Cavese 44
Venezia 43
Pro Sesto 43
Ternana 41
Pro Patria 38
Paganese 32
Lecco 32
Verona 31
Manfredonia 31
.: Dettagli Classifica :.
Ultimo turno
Scarica la Cartella-Stampa di Manfredonia-Verona
   Sondaggio 
Il Donia in C2: che motivazione date a questa retrocessione?
Società poco presente
Errori della dirigenza
Squadra poco competitiva
Scelte tecniche sbagliate
Sfortuna e casualità
Risultati avversi altre concorrenti
Vota  -  Risultati
Voti : 65
Aderisci a Manfredonia Top Supporter!
Google