DONIA NEWS  
             
 
Manfredonia Calcio
Multimedia
Community
LOGIN
Login
Password
Ricorda i miei dati:
Visitatori Online
  Utenti Totali: 6
Iscritti Community: 0
   MiniDoniaChat 
Meteo Puglia
Accrediti Stampa
Acquista i biglietti delle partite del DONIA online!

Ascolta la partita del Donia in diretta su Rete Smash!

Clicca su Play per ascoltare

 
Figc, fatti e misfatti
 02 agosto 2008 ore 13:24  Categ: Lega Pro
 Fonte: Calciopress Autore: admin

Gli scarni resoconti dei media, distratti dal solito gossip estivo che sta trasformando il calcio italiano in una sorta di caravanserraglio senza capo n� coda, non rendono affatto conto del marasma in cui � costretta a sopravvivere la Lega Pro. E, per una ineluttabile cascata di eventi negativi a catena...

Gli scarni resoconti dei media, distratti dal solito gossip estivo che sta trasformando il calcio italiano in una sorta di caravanserraglio senza capo n� coda, non rendono affatto conto del marasma in cui � costretta a sopravvivere la Lega Pro. E, per una ineluttabile cascata di eventi negativi a catena, del caos in cui versano tutte le serie minori (serie D e Eccellenza) che dai suoi destini dipendono. 

Gli organi di informazione, nazionali e non solo, sono supinamente ripiegati sulla serie A. Ci inondano con una martellante e insulsa paccottiglia di notizie precotte, prive di qualsiasi sostanza giornalistica.

Del tutto oscurata la serie B che, fino a pochi lustri fa, era un fiore all�occhiello del movimento pallonaro. Dalla cadetteria in gi�, poi, � buio pesto. Solo notizie frammentarie e confuse. Per di pi� relegate in spazi da ricercare con il lanternino e leggibili soltanto grazie a una lente d�ingrandimento, tanto i caratteri sono piccoli.

E� rimasto solo internet a delineare il quadro sempre pi� fosco della struttura portante del sistema, per la numerosit� dei club che ruotano attorno al cosiddetto calcio minore. I blog e i forum dei tifosi, presi costantemente a uova marce in faccia da organi federali distratti, stanno mettendo a nudo il caos dilagante.

Il mancato rispetto di tutte le regole, scritte e non scritte. Il deleterio indecisionismo di Abete e della Figc. Le dichiarazioni effimere e provocatorie di Matarrese

Eppure l�esperienza dovrebbe insegnare che una casa crolla (quasi sempre) dalle fondamenta. La resistenza del calcio minore, in questa estate bollente pi� che mai, viene messa a dura prova. Ripescaggi saltati. Tim Cup nella confusione totale.

Gironi di Prima e Seconda Divisione pronti, se andr� bene, solo per Ferragosto. Calendari slittati a non si sa quando. Presentazione delle liste over 21 posticipata al 24 agosto. E questo per fermarci solo al marasma della Lega Pro

Bisogna dare atto al presidente della Lega di Firenze, Mario Macalli, del fatto che � rimasto praticamente il solo a cercare in tutti i modi possibili di cambiare le cose per salvare baracca e burattini. Ha cambiato il nome della Lega, consegnando ai suoi presidenti una sede degna di questo nome. In una fase economica in stallo ha individuato sponsor in grado di dare visibilit� al prodotto che gestisce.

Ha provato a imporre, in Consiglio Federale, la linea dura: vale a dire procedere ai ripescaggi per poter cominciare a parlare da subito di calcio giocato. Ma � rimbalzato anche lui contro il muro di gomma della deludente Figc di Abete

Di fronte alla guerra tra poveri che si � scatenata per i ripescaggi dalla Lega Pro in gi�, scaturisce un�amara riflessione. In qualche modo si riuscir� a salvare capra e cavoli, lasciando sul campo morti e feriti rigorosamente scelti tra i pi� deboli del lotto. Poi, il prossimo anno, ricominceremo dal caos irrisolto che ci siamo lasciati alle spalle. E tutto ripartir� da dove eravamo rimasti.

Forse ha ragione Macalli quando dice che ormai il calcio � arrivato al capolinea. E che la serie A se ne deve andare per la sua strada, se si vuole salvare il salvabile. Diversamente la tanto attesa, e ineludibile, riforma dei campionati potr� nascere solo dal gesto di eutanasia che qualcuno prima o poi bisogner� che si decida a compiere.


Sergio Mutolo �
www.calciopress.net


 Letture : 158 |  Torna indietro

PER SCRIVERE COMMENTI OCCORRE REGISTRARSI
 
Campionato
Risultati Semifinali And/Rit Play-Off e Play-Out - C1/A
Foggia - Cremonese 0-0
Foligno - Cittadella 1-0
Lecco - Paganese 1-0
Verona - Pro Patria 1-0
Cittadella - Foligno 2-0
Cremonese - Foggia 1-1
Paganese - Lecco 2-0
Pro Patria - Verona 1-1
Cittadella - Cremonese 0-1
Cremonese - Cittadella 1-3
Classifica Finale C1/A
Sassuolo 63
Cremonese 60
Cittadella 58
Foligno 57
Foggia 56
Padova 55
Legnano 48
Monza 46
Novara 46
Cavese 44
Venezia 43
Pro Sesto 43
Ternana 41
Pro Patria 38
Paganese 32
Lecco 32
Verona 31
Manfredonia 31
.: Dettagli Classifica :.
Abbonamenti 08/09
Campagna Abbonamenti S.S. Manfredonia Calcio 2008/09
   Sondaggio 
Cosa pensate del ritorno di mister D'Arrigo sulla panchina del Manfredonia?
Sono molto contento, è l'uomo giusto per noi
Non sono soddisfatto, avrei preferito un altro
Non saprei, aspetto un po' prima di giudicare
Vota  -  Risultati
Voti : 27
Aderisci a Manfredonia Top Supporter!
Google