STADIO MIRAMARE  
             
 
Manfredonia Calcio
Multimedia
Community
LOGIN
Login
Password
Ricorda i miei dati:
Visitatori Online
  Utenti Totali: 17
Iscritti Community: 4
   MiniDoniaChat 
Meteo Puglia
Accrediti Stampa
Acquista i biglietti delle partite del DONIA online!

Ascolta la partita del Donia in diretta su Radio Manfredonia Centro!

Clicca su Play per ascoltare

 
STADIO "MIRAMARE"



Foto di Nicola Muscatiello


Foto: www.il portiere.it
Non sembra vero, ma chi si avventura verso quel catino, a ridosso del lungomare "Miramare", non sa forse che il muro in tufo che vede sulla sinistra racchiude una storia che snocciola ormai 70 primavere, testimone non solo di agoni sportivi, ma anche di vita sipontina.
LE ORIGINI
I giovani locali erano abituati a tirare con il pallone in più parti della città; Manfredonia ha sempre avuto molti spazi vuoti, non ultimi gli arenili, ma il luogo preferito era piazza Duomo (ora piazza Giovanni XXIII). Qui, indubbiamente, hanno mostrato le loro capacità i nostri migliori talenti calcistici dei tempi passati.

Beninteso, quella piazza non si prestava ad essere circondata da tribune per gli spettatori, e poi di lì a poco vi doveva sorgere la fontana monumentale. Nella coscienza collettiva, allora, sorgeva impellente la necessità di un vero e proprio stadio comunale, dove si potevano sviluppare e dare spettacolo di giuochi ginnici e calcistici. Anche perché il "Regime" lo voleva (legge 21.6.1928, n.1580).

La volontà governativa non poteva essere disattesa, per cui si hanno precise circolari, ed in particolare quella dell'Ente Sportivo Provinciale Fascista di Capitanata, che imponeva a tutti i Comuni dauni di prevedere nei propri bilanci apposito stanziamento per la costruzione dei campi sportivi.

Intanto si verificò un fatto nuovo, non insolito a Manfredonia; un gruppo di giovani aveva iniziato a praticare incontri sportivi nella cava "Salzano", posta in riva al mare, provvedendo, quando era necessario, anche ad eliminare ("bonificare") gli acquitrini che ivi si formavano, per la conformazione accidentata del fondo.

I giovani locali erano abituati a tirare con il pallone in più parti della città; Manfredonia ha sempre avuto molti spazi vuoti, non ultimi gli arenili, ma il luogo preferito era piazza Duomo (ora piazza Giovanni XXIII). Qui, indubbiamente, hanno mostrato le loro capacità i nostri migliori talenti calcistici dei tempi passati.

Beninteso, quella piazza non si prestava ad essere circondata da tribune per gli spettatori, e poi di lì a poco vi doveva sorgere la fontana monumentale. Nella coscienza collettiva, allora, sorgeva impellente la necessità di un vero e proprio stadio comunale, dove si potevano sviluppare e dare spettacolo di giuochi ginnici e calcistici. Anche perché il "Regime" lo voleva (legge 21.6.1928, n.1580).

La volontà governativa non poteva essere disattesa, per cui si hanno precise circolari, ed in particolare quella dell'Ente Sportivo Provinciale Fascista di Capitanata, che imponeva a tutti i Comuni dauni di prevedere nei propri bilanci apposito stanziamento per la costruzione dei campi sportivi.

Intanto si verificò un fatto nuovo, non insolito a Manfredonia; un gruppo di giovani aveva iniziato a praticare incontri sportivi nella cava "Salzano", posta in riva al mare, provvedendo, quando era necessario, anche ad eliminare ("bonificare") gli acquitrini che ivi si formavano, per la conformazione accidentata del fondo.

Tutti i dati storici e statistici sono tratti dal libro di Giovanni e Giuseppe Ognissanti: "70 anni di emozioni; le origini dell'A.S. Manfredonia tra ricordi e testimonianze", Ed. A.S.S. 2002.


Le Origini Dal 1931 al 1942 Dal 1943 al 1953 Dal 1954 ad oggi
 
Campionato
Risultati 03� giornata
2° Divisione Gir. C
Andria Bat - Monopoli n.g.
Catanzaro - Cassino n.g.
Cosenza - Vigor Lamezia n.g.
Gela - Barletta n.g.
Isola Liri - Igea Virtus n.g.
Melfi - Vibonese n.g.
Noicattaro - Manfredonia n.g.
Pescina VG - Scafatese n.g.
Val di Sangro - Aversa Nor. n.g.
Classifica 2° Divis. Gir. C
Cassino 6
Scafatese 6
Cosenza 6
Manfredonia 4
Pescina VG 4
Catanzaro 4
Andria Bat 3
Aversa Nor. 3
Gela 2
Monopoli 2
Vibonese 1
Igea Virtus 1
Noicattaro 1
Barletta 1
Val di Sangro 1
Isola Liri 1
Vigor Lamezia 1
Melfi 0
.: Dettagli Classifica :.
Prossimo turno
   Sondaggio 
Quale obiettivo ritenete possa raggiungere il Manfredonia in questa stagione?
Promozione diretta
Zona Play-Off
Zona Play-Out
Retrocessione diretta
Non saprei, è ancora presto
Vota  -  Risultati
Voti : 17
Google